Menu Content/Inhalt
Convivium
Il Blog
Come aiutarci
Benvenuti sul sito della Missione Ituscol
Ritornare ad una agricoltura “naturale” PDF  | Stampa |

La nostra proposta vuole sviluppare le potenzialitá giá esistenti nella regione di Oporapa e l’agricoltura é il campo di azione piú fecondo e allo stesso tempo piú difficile

Sono nati vari progetti con giovani, donne, famiglie “cafeteras” e anziani, tutti sono intrecciati fra loro a formare un unico grande progetto agricolo per una agricoltura piú naturale e per il cambiamento dell’economia rurale esistente di tipo individualistico verso una, fondata sulla cooperazione.

Bisogna ritornare ad una agricoltura biologica, attenta al recupero di tutti i materiali organici, per ridarlialla terra che ritorna a vivere, ritorna ad essere “fertile”. I punti fondamentali su cui si basa la salvaguardia dell’ambiente con questo tipo di agricoltura sono:

  • conservazione del suolo: recuperare la fertilitá delle nostre terre, che sono state praticamente ridotte a substrato inerte a causa dell’utilizzo di concimi chimici. Per mettere di nuovo in funzione il rapporto suolo-pianta-aria e restaurare l’attivitá biológica del suolo si aumenteranno le lavorazioni e si utlizzeranno concimi organici sia compost che liquidi.
  • conservazione dell’acqua con l'eliminazione di fertilizzanti chimici soluzioneremo in buona parte il problemadella contaminazione delle acque. Questa regione possiede abbondante acqua e l’uso di sostanze chimiche mette a rischio questa risorsa naturale e tutti coloro che la utilizzano.
  • controllo biológico delle malattie: con l’uso dei nemici naturali per controllare le popolazioni che arrecano le malattie come,parassitoidi, predatori, patogeni eantagonisti.

Valorizzare i prodotti locali e tradizionali che:

  • arricchiscono la dieta alimentare della popolazione, siamo in una zona rurale di montagna povera, per cui esistono problemi di salute correlaticon la scarsa varietá alimentare;
  • creano mercato corto senza intermediari, aiutando lo sviluppo económico della regione;
  • assicurano il mantenimento della biodiversitá, questo fa si che si ristabilisca l’equilibrio tra la flora e la fauna della regione, risanando alla radice la vulnerabilitá delle coltivazioni ai patogeni.

Gli obiettivi sono:

  • produrre alimenti di qualitá, puliti e sani adottando una agricultura organica, che si integra bene con l’ambiente circostante;
  • creare una economía locale e centrale facendo si che i prodotti coltivati vengano, in primo luogo, consumati dagli stessi abitanti della regione;
  • valorizzare i prodotti, specialmente quelli che hanno un mercato amplio, come il caffé, facendoli conoscere all’estero.

Come ci dice la Dottrina sociale della Chiesa “l’oggetto dell’economia é la formazione di richezza, peró non solo in termini quantitativi bensí anche qualitativi, tutto é moralmente corretto se é orientato allo sviluppo globale e solidario dell’uomo e della societá nella quale vive e lavora”.

Per questo tutti i progetti hanno come fondo il lavoro in unitá, la cooperazione, la solidarietá e il rispetto dell’ambiente, eliminando ignoranza, egoismi e ambizioni personali per dare spazio alla fratellanza.

 
© 2010 Fondazione Ituscol (italia - Usa - Colombia). All rights reserved